maggio 07, 2015

May TBR : to be read pile

TBR : to be read pile - rubrica mensile nella quale vi presenterò tutti i libri che conto di leggere, mese per mese. E' bello porsi delle sfide e cercare di superarle.. ma non sempre si possono vincere.

Buon pomeriggio sunshines! Scusate per la mia piccola assenza, ma sono dovuta ripartire per l'America per problemi familiari e non ho avuto molto tempo per scrivervi, perché i problemi sono davvero seri. Comunque ho continuato a leggere moltissimo e nel mio wrap-up saprete tutto sulle mie letture e su ciò che ho pensato di esse. Vi anticipo già che ho letto un sacco di libri, non necessariamente romanzi, e la cosa vi dovrebbe già intrigare un po'. Un mio amico mi ha introdotto in un mondo nuovo e sono super felice! Ma ..a proposito di letture, siamo al 7 maggio e ancora non vi ho tenuti aggiornati su quello che voglio leggere questo mese ..
so let's jump right through these !


MAY TO-BE-READ PILE : 

Autore: Cassandra Clare

Titolo: Il Principe

Serie: The Infernal Devices #2

Trama: In una Londra vittoriana fosca e inquietante, e nel suo magico mondo nascosto, Tessa Gray crede di avere finalmente trovato tranquillità e sicurezza con gli Shadowhunters, i cacciatori di demoni, che proteggono lei e il suo terribile potere dalle mire del perfido Mortmain.
Ma con lui e il suo esercito di automi ancora in azione, il Consiglio vuole spodestare Charlotte Fairchild, per affidare il comando a Benedict Lightwood, uomo senza scrupoli e affamato di potere. Nella speranza di salvare Charlotte, Will, Jem e Tessa decidono di svelare i segreti del passato di Mortmain e scoprono sconvolgenti legami fra gli Shadowhunters e la chiave del mistero dell'identità di Tessa.
La ragazza, intrappolata nei sentimenti che prova per Will e Jem, si trova a dover compiere una scelta cruciale quando scopre in che modo gli Shadowhunters abbiano contribuito a fare di lei "un mostro". Sconvolta, Tessa è tentata di schierarsi con il fratello Nate dalla parte di Mortmain. Ma a chi è davvero fedele? E chi ama, nel profondo del suo cuore? Soltanto lei può scegliere se salvare gli Shadowhunters di Londra oppure distruggerli per sempre.

E' tipo da una vita che voglio continuare questa serie, ma siccome ci sono troppi libri al mondo, siccome i libri fortunatamente non bastano mai e tutto il resto ..diciamo che sono stata tirata da altri libri che al momento mi sembravano più importanti. Scusami Cassie, scusatemi Will e Jem, mi siete mancati.

maggio 01, 2015

NEW RELEASES: May

RELEASES - è una rubrica mensile che ho deciso di inventare per mostrarvi le nuove uscite letterarie nel mondo, negli Stati Uniti e nel Regno Unito, che trovo interessanti per me e specialmente per voi. 

Buon pomeriggio sunshines! Avevo intenzione di pubblicarvi qualcosa di interessante tipo i soliti post che vi pubblico a fine mese, ma siccome sono in partenza e sono parecchio incasinata, ho deciso di scrivervi qualcosa di più interessante. 
Sapete già io leggo moltissimo in inglese, specialmente in questo periodo ci sono un sacco di libri che voglio recuperare o tantissime nuove uscite che non voglio farmi sfuggire. Purtroppo sto calcando la mano con i libri in inglese, questo periodo ho letto solo nella mia lingua perché ci sono un sacco di romanzi che mi ispirano. E quindi a tal proposito ho ideato una rubrica, come molte blogger già fanno, dedicata interamente alle uscite anglosassone e americane. 

MY MOST ANTICIPATED 
3 books I want to read just as soon as now

A Court of Thorns and Roses di Sarah J. Maas
Release Date: 5 maggio

A Court of Thorns and Roses #1

La vita della cacciatrice diciannovenne di nome Feyre viene sconvolta in un fatidico giorno, apparentemente normale per lei, durante il corso del quale, uccidendo un lupo del bosco, la sua vita cambia. Dalla morte di questa creatura le viene annunciata la sua punizione, e viene trascinata in luoghi oscuri conosciuti solo per sentito dire. In questo luogo, Feyre scopre che il suo rapitore non è affatto un animale, ma un Tamlin -uno delle fate immortali e letali che un tempo governavano il mondo.
Così come la cacciatrice controlla la tenuta, anche i suoi sentimenti verso di lui iniziano a trasformarsi: da un'ostilità glaciale, Feyre inizia a provare una passione ardente, così forte da bruciare tutte le bugie e gli avvertimenti che le erano stati raccontati riguardo al bellissimo e pericoloso mondo del Fae. Ma un'antica ombra malvagia si sta insidiando nelle terre delle fate, e Feyre deve trovare un modo per fermarlo ..o questa minaccia condannerà Tamlin ed il suo mondo per sempre. 

aprile 26, 2015

KEY WORD #2: Love Triangles

KEY WORD - ideata dai miei amici Hazel, Grace e Luna, consiste solo nel loro sfogo personale: in ogni appuntamento vi proporranno un argomento da affrontare, sintetizzato con una parola chiave (da qui il nome). Esprimeranno le loro opinioni, citeranno quanti libri vorranno, organizzeranno il post a loro piacimento. Noi li staremo solo ad ascoltare, questi pazzi qui.

Good afternoon, little sunshines! E' da un po' che non vi scrivo e mi dispiace un sacco per questo, ma non starò qui a scusarmi mille volte, perché può succedere, ognuno di noi blogger ha una vita al di fuori del blog, ecc, ecc ..
Oggi sono qui con un nuovo appuntamento di questa rubrica dei miei tre piccoli folletti-amici, che affronteranno un topic che mi sta personalmente a cuore.
I triangoli amorosi sono una malattia che affligge i libri da qualche anno a questa parte. Si insidiano all'interno come dei virus e non li lasciano mai. Alcuni sono cattivi, altri buoni, altri eccellenti, altri inutili ed altri ancora stupidi. Non capiremo mai la fonte d'energia di questi fastidiosi virus, ma possiamo cercare di analizzarla insieme!

Love Triangles

Grace


Clockwork Princess di Cassandra Clare
Le origini. La Principessa - versione italiana
The Infernal Devices #3

❛ Perfect Love Triangle : Adoro leggere dei triangoli amorosi, purché siano ben fatti, con dei bei colpi di scena, non casuali e non forzati. Sarebbe bello riuscire a trovare sempre un triangolo amoroso di quelli che si rispettano: personaggi impeccabili, particolari, passionali e non troppo banali, relazioni che non vadano oltre il già visto e dialoghi interessanti. Per questa categoria riesce a venirmi in mente un solo triangolo amoroso, che poi sarebbe il più dolce, il più carino ed il più bel triangolo amoroso della storia dei triangoli amorosi: Tessa, Jem e Will. Tutti e tre i personaggi sono favolosi, imprevedibili per la maggior parte delle volte, ed è perfetto proprio perché noi non vorremmo mai che il triangolo finisse. Non vorremmo che Tessa scegliesse uno dei due, perché sono entrambi meravigliosi e non si può ..


Jaymes


Eclipse di Stephenie Meyer
Twilight Saga #3

❛ Pointless Love Triangle : I triangoli amorosi possono anche essere inutili, delle volte. Inutili nel senso che tra le due possibili scelte, per forza uno dei due dev'essere il prescelto, e noi lo sappiamo fin da subito. Per questa "categoria" non potrei che citare proprio quel tipo di libro che tutti odiano, di quella serie che tutti odiano: Twilight. Lo so, ma non mi odiate: è che questo romanzo qui è proprio quello che intendo io per inutile triangolo amoroso, o solo inutile. Il triangolo tra Bella, Edward e Jacob è uno di quelli che non può esistere perché tutti sanno che Jacob non sarà mai all'altezza di Edward, tutti sanno che Bella sceglierà Edward da sempre e per sempre. 


Hazel the-man


Mockingjay di Suzanne Collins
Il canto della rivolta - versione italiana
Hunger Games #3

❛ Wretched Love Triangle : Io ho letto un sacco di triangoli amorosi e purtroppo pochissimi sono stati quelli belli, come ad esempio il triangolo amoroso tra Will, Jem e Tessa, quello tra Chaol, Celaena e DorianJuliette, Alex e Warner e cose del genere ..ma ho incontrato davvero moltissimi triangoli amorosi pessimi. E per farvi un esempio di ciò che io intendo per 'pessimo', non posso che citarvi una trilogia che a io parere è stato super sopravvalutata e che, pensandoci, non mi è piaciuta per niente (il perché del mio odio verso la trilogia ve lo spiegherò un'altra volta, maybe)! Sto parlando della trilogia di Suzanne Collins e quindi del triangolo Katniss, Gale e Peeta. Questi tre personaggi sono strani, ma io ritengo questo triangolo pessimo perché io avrei preferito vedere una Katniss distrutta -come lo è stata per tutta la lettura di Mockingjay- che continua ad essere distrutta, da sola ed affranta. Non l'avrei messa con uno dei due ragazzi solo per far piacere al pubblico, perché a mio parere è sembrato così. L'avrei lasciata sola, com'è sempre stata, l'avrei lasciata libera ed indipendente. 
| |

Sappiamo già che l'ultima scelta vi ha messo in difficoltà e non vediamo l'ora di sapere le vostre opinioni riguardanti quella ed anche le altre. Spero vi sia piaciuto leggerci e ci vediamo alla prossima! X

aprile 17, 2015

TOP TEN FRIDAY: Side Characters

TOP TEN FRIDAY - è una rubrica che prende spunto allegramente da top ten tuesday di The Broke and The Bookish. Vuole semplicemente sparlare di un argomento letterario e crearne una lista di dieci. Tutto ciò ogni venerdì che posso, con un argomento diverso e spero più interessante.

Hola sunshines e scusatemi per l'assenza di quasi una settimana, ma ho avuto un sacco da fare tra il rientro a Londra e le cose che avevo lasciato in sospeso qui. Ora sono ritornata ai ritmi molto duri inglesi, ho abbandonato la pace e la spensieratezza che mi avevano assalito in America, e sono pronta a scrivervi quotidianamente come prima. In America, sapete bene, ho comprato un paio di cose, non ho voluto esagerare, ma sono super soddisfatta di ciò che ho preso e anche della mia esperienza. A questo proposito vi avviso che farò a breve un random in cui vi parlerò di Barcellona e anche di New York (e se voi ne siete curiosi già da adesso, ditemi quando vorreste che lo pubblichi)! Farò anche un book haul alla fine del mese e credo che sarà diviso in due parti. 

Oggi parlerò di tutt'altro, però, niente che avrà a che fare con gli acquisti o le città, ma qualcosa che comunque riguarda i libri. Mi pare anche ovvio, potevo evitare anche di dirlo. Era da molto che non pubblicavo un appuntamento con questa rubrica che mi piace da morire, così ..there you have it! 


Dieci personaggi secondari
che mi hanno più riempito il cuore

Molte volte ci capita di incontrare, durante la lettura di un libro bello o brutto che sia, dei personaggi che per certi versi ci attirano molto di più dei veri e propri protagonisti. I side characters sono appunto questi, che, con maestria e semplicità, senza pretese, si insinuano nella nostra mente con un pensiero del tipo: "Ma perché l'autrice non ha fatto diventare lei la protagonista?", oppure: "Ma che figo questo personaggio, voglio leggere un libro sulla sua storia!". 

1 - La più bizzarra, la più pazza e la più simpatica bambina-ragazza che io abbia mai incontrato in un libro. Durante la lettura dei libri non desideravo altro che essere lei e conoscerla meglio.

Luna Lovegood

Harry Potter and the Prisoner of Azkaban di J. K. Rowling - Harry Potter #3 

"Non vado in cerca di guai. Di solito sono i guai che trovano me". Così dice Harry Potter, giovane studente della prestigiosa Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, ai suoi amici. E infatti Harry non è al sicuro: un famigerato assassino è evaso dalla terribile prigione di Azkaban e gli sta dando la caccia, deciso ad ucciderlo. Forse questa volta nemmeno la scuola magica, nemmeno gli amici più cari possono aiutarlo, non quando tra loro si nasconde un traditore...
In un vortice di emozionanti colpi di scena, tra mappe stregate e ippogrifi scontrosi, zie volanti e libri che mordono, Harry Potter conduce il lettore nel terzo capitolo delle sue straordinarie avventure.
Diventato un fenomeno letterario di portata internazionale, Harry Potter ha conquistato le prime pagine dei giornali e ha risvegliato l'amore per la lettura in un'intera generazione. Il ritmo incalzante, i personaggi indimenticabili, la trama perfetta fanno di questi libri dei capolavori assoluti, amati dai ragazzi e dagli adulti.

aprile 11, 2015

RECENSIONE: The Summer Trilogy #1-2-3

Hello and welcome back sunshines! Questi pochi giorni di assenza sono stati per me intensivi: mi sono dedicata alla lettura ed ho letto davvero un sacco e molto in fretta, e mi sono messa a girare per le librerie, ho visto qualche altra università e roba del genere. Sapete che avevo in mente di iscrivermi ad una facoltà universitaria vero? Non so se farlo a Londra o in America, quindi penso ancora mi ci vorrà un po' di tempo. Tra una università e l'altra leggevo leggevo e leggevo, come vi ho detto e sapete cosa? Ho finito tre libri in tre giorni: sono tre libri di una trilogia molto famosa all'estero e poco conosciuta in Italia, che avevo inizialmente snobbato ma che poi, guardandola nella mia libreria, mi aveva fatto venir voglia di scoprire di più. Così l'ho divorata, per non sentirmi in colpa per averla fatta aspettare così tanto sui miei scaffali.

All'inizio avevo deciso di non scrivere un'unica recensione per tutta la trilogia, ma poi ho pensato che avrei dovuto farlo inevitabilmente. Queste storie sono unite nella mia testa in un'unico libro, dato che ne finivo uno ed iniziavo l'altro. Me la sono goduta bene bene, non riuscivo a smettere di stare incollata alle pagine che la Han ha scritto.

Autore: Jenny Han

#1 - L'estate nei tuoi occhi (The summer I turned pretty)
#2 - Non è estate senza te (It's not summer without you)
#3 - Per noi sarà sempre estate (We'll always have summer)

SerieThe Summer Trilogy 

Editore: Piemme Freeway

Trama: Due fratelli. Un vero amore. Belly misura il tempo in estati. Tutto ciò che di bello e magico è accaduto nella sua vita, è accaduto fra giugno e agosto. L'inverno è solo il periodo che la divide dalla prossima estate, dalla casa sulla spiaggia, da Susannah e i suoi due figli, da Conrad e Jeremiah. Loro sono gli amici con cui è cresciuta: Jeremiah è il ragazzo su cui contare, Conrad quello che ti fa battere il cuore. E quest'estate si rivela ancora più speciale, perché sta accadendo ciò che Belly sta aspettando da tempo e che sembrava non sarebbe mai accaduto...

4 out 5 stars
cookie iconcookie iconcookie iconcookie icon

R e c e n s i o n e :

Questa storia parla di una famiglia di amici, se così vogliamo chiamarli, che usavano trascorrere le estati insieme a Cousins Beach, da che i protagonisti ricordano. Questo è dato dall'amicizia tra Laurel e Susannah, due donne inseparabili ed uniche, amiche dall'infanzia, che hanno fatto avvicinare i propri figli grazie al loro legame indissolubile e indimenticabile.

Susannah chiamata Beck dalla sua amica è una donna oramai sposata e con due figli, Conrad e Jeremiah. Una donna dolce ed affettuosa, generosa e molto simpatica, che possiede una casa al mare dove si rifugia con la sua amica Laurel. Anch'essa è spostata e anche divorziata, ha due figli Steven e Isabel chiamata Belly. Laurel è una donna forte e decisa, diplomatica e molto ragionevole.

La storia è narrata dal punto di vista di Belly, figlia di Laurel, innamorata dei figli di Susannah e della loro casa al mare. Lei conta il tempo in estati, non vede l'ora che arrivino per rincontrare i suoi amici, nuotare e scherzare. Belly è affezionata a Jeremiah che le faceva sempre compagnia, con il quale a lei piaceva giocare e scherzare, il ragazzo più simpatico del mondo e anche il più comprensivo; ama Conrad, due anni più grande di lei, bello, riservato e dolce, le aveva rubato il cuore molti anni prima. 

Ero innamorata di Conrad. E sapevo anche da quando. Conrad si era alzato presto per preparare una tradiva colazione per la Festa del Papà. Solo che la sera prima il signor Fisher non era riuscito a raggiungerci. Quella mattina non era là, come invece ci si aspettava. Conrad aveva cucinato comunque. Aveva tredici anni, ed era un cuoco terribile, ma mangiammo tutti la colazione che aveva preparato. Mentre lo osservavo servire uova gommose e fingevo di non essere triste, pensai: "Amerò questo ragazzo per tutta la vita."

aprile 08, 2015

RECENSIONE: Tutto ciò che sappiamo dell'amore, C. Hoover

Hello sunshines! Sono ancora in America, vi bombardo di foto sui social network e mi sto divertendo da morire. Ho comprato pochi libri fino ad ora, ma sono felice per quello che preso perché non vedo l'ora di mostrarvelo e di chiedervi che ne pensate. Credo proprio che la foto sarà bellissima e che vi caricherete assieme a me. Saltelleremo di gioia! 

Ultimamente sono molto tranquilla, trascorro le giornate in completo relax, e mi sono già venute in mente un paio di idee per il blog che spero di portarvi alla luce molto presto. Spero vi piaceranno, perché a me sembra ottimo. 
Passiamo a noi ..oggi altra giornata tranquilla, altre letture tranquille ..sapete che per me la tranquillità è produttiva, infatti vi posterò i miei pareri su qualcosa che non mi sarei mai immaginata potesse piacermi.

Autore: Colleen Hoover

Titolo: Tutto ciò che sappiamo dell'amore

Serie: Slammed #1

Editore: Rizzoli - Fabbri Editore RISTAMPA

Trama: Dopo la morte del papà, Lake, 18 anni, si trasferisce in Michigan, rassegnata ad affrontare un nuovo, faticoso inizio. La risalita però appare d'improvviso dolce, perché nella casa accanto alla sua abita l'affascinante Will, anche lui costretto dalla vita a crescere in fretta. L'intesa è immediata, ma al primo giorno nella nuova scuola, Lake scopre che il loro è un amore impossibile: Will è uno dei suoi professori. Quanto costa amare qualcuno? Per Will troppo: se si scoprisse che frequenta una studentessa, perderebbe l'affidamento del fratellino. Eppure dimenticarsi è difficile, e più stanno lontano, più Lake e Will si innamorano, fino a scambiarsi confessioni dal palco di un locale, nascondendole in poesie tra le cui righe solo loro sanno leggere. Grazie a quei versi capiranno che non bisogna lasciarsi intimidire dal futuro, perché tutto ciò che sappiamo dell'amore è che l'amore è tutto (come dice in modo magistrale Emily Dickinson e tutti noi abbiamo pensato almeno una volta nella vita).

4 out 5 cookies
cookie iconcookie iconcookie iconcookie icon

R e c e n s i o n e 

Lake è una ragazza di diciotto anni che vive in Texas con il fratellino Kel, la madre e il padre. Trascorre una vita normale, come ogni adolescente va al liceo, studia, esce con gli amici. La sua vita viene travolta quando il padre improvvisamente muore, e lei assieme alla madre e a Kel si trasferisce a Ypsilanti in Michigan. 

aprile 05, 2015

April TBR

TBR - rubrica mensile nella quale vi presenterò tutti i libri che conto di leggere, mese per mese. E' bello porsi delle sfide e cercare di superarle.. ma non sempre si possono vincere.

Happy Easter sunshines !
Finalmente sono arrivata a New York come vi avevo già accennato, sono qui da mio padre che da un po' di tempo a questa parte abita qui per lavoro. Sono qui con il mio amico di sempre Hazel per il momento, ma martedì ci raggiungeranno anche gli altri compagni di Londra e dintorni. 
Appena arrivati, dopo aver lasciato le cose scomode a casa, ci siamo messi a girare io, Hazel e sua sorella Lindsay ed ho già avvistato Barnes&Nobles una libreria americana famosissa, ma purtroppo ero in ritardo e non sono entrata. Ma so che gli scaffali aspettano solo me, o forse anche Hazel ..it depends ..

Oggi è Pasqua, mi sono alzata molto presto per fare il solito gioco inglese del tipo "trova le uova nascoste", ma per fortuna ho fatto quest'orario perché sono riuscita ad editare il blog. E' da un po' che vi accenno qualche indizio sulla nuova grafica e finalmente oggi sono riuscita a portarla alla luce. E' ispirata alla storia di Lewis Carroll che tutti conosciamo e che ultimamente mi sta perseguitando. Quando ho visto quell'immagine carina su tumblr ho pensato sarebbe stata adatta per il blog e per voi, infatti spero vi piaccia almeno la metà di quanto piace a me. Stregatto, Alice, il the, c'è tutto quello per cui noi andiamo pazzi. Don't we?
Il post di oggi, come potete immaginare dato che è inizio mese, riguarda ciò che ho intenzione di leggere e portare a termine durante aprile. Questo mese mi sta particolarmente simpatico ..and I'm super pumped because I'm going to be 21. 

A marzo sono stata piuttosto brava. Mi ero programmata di leggere quattro libri, non molto lunghi, e alla fine li ho letti tutti e quattro. Sebbene due di questi li ho finiti i primi di questo mese, comunque rientrano nella challenge dello scorso mese. Sono così orgogliosa di me stessa!

A P R I L  TO-BE-READ PILE :
Autore: Neil Gaiman

Titolo: The Graveyard Book
Il figlio del cimitero

Trama: Ogni mattino Bod fa colazione con le buone cose che prepara la signora Owens. Poi va a scuola e ascolta le lezioni del maestro Silas. E il pomeriggio passa il tempo con Liza, sua compagna di giochi. Bod sarebbe un bambino normale. Se non fosse che Liza è una strega sepolta in un terreno sconsacrato. Silas è un fantasma. E la signora Owens è morta duecento anni fa. Bod era ancora in fasce quando è scampato all'omicidio della sua famiglia gattonando fino al cimitero sulla collina, dove i morti l'hanno accolto e adottato per proteggerlo dai suoi assassini. Da allora è Nobody, il bambino che vive tra le tombe, e grazie a un dono della Morte sa comunicare con i defunti. Dietro le porte del cimitero nessuno può fargli del male. Ma Bod è un vivo, e forte è il richiamo del mondo oltre il cancello. Un mondo in cui conoscerà l'amicizia dei suoi simili, ma anche l'impazienza di un coltello che lo aspetta da undici lunghissimi anni...

Non ho mai letto un libro di Neil Gaiman e siccome il mio amico Hazel ne va pazzo, ha letto tutto quello che c'è in giro ed ha adorato qualsiasi romanzo alla follia ..è ora di buttarmi a capofitto all'interno di questa storia oscura e misteriosa. Neil Gaiman spero mi conquisterai perché mi stai simpatico.

marzo 29, 2015

March WRAP UP

WRAP UP - è semplicemente un'alternativa alle recensioni, nella quale vi faccio un recap dei libri che ho letto, dicendovi anche sul fattore che mi ha spinto a comprarli, sul perché mi sono piaciuti o meno e darò un voto. Le recensioni poi saranno scritte quando avrò tempo, perché questa rubrica è proprio per gli incasinati come me che non trovano tempo!
Hello sunshines! Spero che da voi la primavera sia arrivata già da un bel po' e spero il sole vi stia riscaldando, perché qui piove as usually ma la giornata non è molto fredda. Questa settimana non vi ho aggiornato per niente per due motivi: il primo è che a casa stiamo ancora sistemando un po' di roba quindi la connessione è assente, il secondo è che ho dovuto sostenere un esame di piano per il master e sono stata super impegnatissima con il pezzo che fino all'ultimo minuto non mi sembrava il massimo che potessi dare.
Tra poco partirò per gli Stati Uniti perché il mio dolce papà vive lì, ma conto lo stesso di riuscire a scrivere e leggere qualcosa. In questo periodo e in questo mese non ho letto moltissimo, ma non so come sono avanti di un libro nella mia sfida ..è una cosa meravigliosa. Ho anche acquistato pochissimi libri, solo due, che non credo di mostrarvi, o forse sì, non lo so. In America girerò per Barnes & Nobles, mercatini dell'usato e tutte le librerie che incrocerò mi costeranno almeno un acquisto. Sono già sicura di ciò ed ho già in mente cosa prendere, ma vorrei anche che voi mi consigliaste qualcosa.

Splintered di A. G. Howard
Il mio splendido migliore amico - versione italiana
Alyssa Gardner ha il dono di poter sentire i sussurri dei fiori e dei bruchi. Peccato che per lo stesso dono sua madre è finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo Alice nel Paese delle Meraviglie. Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un’incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l’abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere, Alyssa deve superare una serie di prove, tra cui asciugare il lago di lacrime di Alice, rimanere sveglia all’ora del tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell’ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?

Io ho nei miei scaffali questo romanzo da circa un anno, da quando lo vidi su un altro blog non-ricordo-quale e mi attirò subito la cover, because it's stunning. Ma non ho mai dato una chance, non l'avevo nemmeno aperto, poi l'ho fatto e "perché non l'ho letto prima!" Questo romanzo è incantevole, in qualsiasi modo vogliate intenderlo, è affascinante, misterioso, oscuro e bellissimo. Nella mia recensione vi ho scritto tutto quello che pensavo, ma credo che le parole non basteranno per dirvi quanto mi è piaciuto ..lo capirete solo una volta averlo letto, perché vi conquisterà piano piano.
BEST BOOK OF MARCH 2015 :
4.5 out 5 cookies
cookie iconcookie iconcookie iconcookie icon cookie bite icon

marzo 23, 2015

RECENSIONE: Splintered, A.G.Howard

Good evening sunshines ..sì ho deciso di chiamarvi così perché ogni volta che scrivo qualcosa sul blog o che leggo qualche commento la mia giornata torna sulla retta via e divento solare. Specialmente oggi che dopo un via vai di persone, dopo tanti impegni e pochi libri letti fino ad ora (I'm 4 books behind schedule what a shame), vi pubblico qualcosina di carino che spero possa interessare tutti. Cioè vi deve interessare, bcs it's awesome.

Autore: A. G. Howard

Titolo: Splintered 

Serie: Splintered #1

Editore: Newton Compton - italian version

Trama: Alyssa Gardner ha il dono di poter sentire i sussurri dei fiori e dei bruchi. Peccato che per lo stesso dono sua madre è finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo Alice nel Paese delle Meraviglie. Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un’incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l’abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere, Alyssa deve superare una serie di prove, tra cui asciugare il lago di lacrime di Alice, rimanere sveglia all’ora del tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell’ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?

4.5 out 5 cookies
cookie iconcookie iconcookie iconcookie iconcookie bite icon

Recensione

Di solito per quanto riguarda le recensioni degli urban fantasy inizio con la mia tipica frase: Lei è una ragazza normale [..] se non fosse per .... ma questa volta è diverso. Alyssa Victoria Gardner vive in Texas, frequenta il penultimo anno di liceo, adora andare sullo skateboard e i suoi pensieri sono perennemente disturbati dal sussurrio dei fiori, delle piante e degli insetti. Lei ha il potere di sentire le voci dei viventi inanimati, ed è uno degli effetti collaterali dell'essere la discendente di Alice Liddell, la famosa bambina di cui parla Mister Lewis Carroll in Alice in Wonderland

Tu capisci la logica che si nasconde dietro l'assurdo, Alyssa. Per tua natura sei incline a trovare la pace nel mezzo della follia ed è proprio questo che stiamo facendo ora: stiamo dando al nostro cibo la possibilità di combattere.

marzo 18, 2015

COMING SOON: March

COMING SOON - è un'ex rubrica del blog Reading is Believing che presenta i libri in uscita mese per mese. Ovviamente non posso condividere con voi tutte le uscite perché sarebbe un suicidio, ma vi pubblico solo quelle che m'interessano di più in base a ciò che leggo.

Buongiorno ragazzi ..da quant'è che non facevo un post di anteprime? Da quant'è che non vi aggiornavo come si deve sui romanzi che escono, mese per mese? Sono davvero un'ingrata, spero mi perdoniate, e spero riuscirò a mantenere il ritmo. Ma il mio problema è che non riesco nemmeno io a tenere d'occhio le uscite, se non perché le CE mi inviano le mail e quando vedo qualcosa di interessante vorrei comunicarvelo, ma non riesco mai. 
Per oggi ci concentriamo su marzo e sinceramente questo mese sono poche le news, o forse sono poche quelle che interessano a me. Sapete che vi mostro solo quelle che mi interessano e quelle che potrebbero interessare anche voi, di conseguenza, ma non sto qui a dirvele tutte perché altrimenti non la finirei più di parlare.

In libreria dal 17 marzo 2015
Autore: Patrick Ness

Titolo: Chaos, La fuga

Titolo originale: The Knife of Never Letting Go

Serie: Chaos Walking #1

Editore: Rizzoli 2008 / Mondadori 2015

Trama: Esiste un posto in cui si parla senza dire nulla. Perché tutti sentono i pensieri degli altri, anche se non vogliono. Giorno e notte, lontano e vicino, il Rumore ti raggiunge sempre. Gioia, paura, rimpianto, speranza: non c'è scampo al caos incessante che ronza nell'aria e affligge gli uomini di Prentisstown come un morbo, dopo aver sterminato le donne. Eppure anche nel Rumore è possibile mentire. Todd è l'ultimo nato al villaggio, parla una lingua tutta sua e presto compirà tredici anni, l'età in cui nella comunità si diventa adulti. Un evento tanto atteso e dalle conseguenze inimmaginabili, protette da un segreto che tutti seppelliscono sotto strati di pensieri. Ma Todd sta per scoprire che esiste un buco nel Rumore, un nucleo di silenzio che nessun pensiero può sporcare, e che non è vero che tutte le donne sono scomparse. Da questo momento Todd dovrà correre e fuggire lontano, con il solo aiuto di un cane, un coltello e una ragazza, alla ricerca della verità.

marzo 13, 2015

TOP TEN FRIDAY #6: Series I cannot wait to conclude

TOP TEN FRIDAY - è una rubrica che prende spunto allegramente da top ten tuesday di The Broke and The Bookish. Vuole semplicemente sparlare di un argomento letterario e crearne una lista di dieci. Tutto ciò ogni venerdì che posso, con un argomento diverso e spero più interessante.

E fu così che mentre ascolto gli Arctic Monkeys e mentre mi bevo una tazza di caffè vi auguro buon pomeriggio! Sapete che ogni volta che devo iniziare un post ho una crisi? Non so mai come salutarvi, non so mai come dirvi ciao, perché voglio sempre farlo in gran stile, ma alla fine vi dico cavolate. E' un dramma ..ma comunque oggi è un bel giorno, quindi sorvoliamo! Sono di ritorno con questo appuntamento e, dato che adoro da pazzi questa rubrica, oggi vi scriverò qualcosa di grande impatto e che tutti voi aspettavate, ditelo. Lo aspettavate questo post, lo so.

Dieci serie e trilogie che non vedo l'ora di finire 
perché troppo belle

Autore: Sarah J. Maas

Serie: Throne of Glass

#0,5 The Assassin's Blade
#1 Throne of Glass (Il Trono di Ghiaccio) READ
#2 Crown of Midnight (La corona di Mezzanotte) READ
#3 Heir of Fire (inedito in Italia) TO READ
#4 Queen of Shadows (in uscita negli US a settembre) TO READ

Trama: Per una volta Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, non deve uccidere su commissione, ma per guadagnarsi la libertà. Il figlio del tirannico re del Paese sta cercando un nuovo sicario che elimini i nemici di suo padre. Celaena, strappata ai lavori forzati cui era condannata, deve riuscire a sopravvivere tra ventiquattro contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e, dopo quattro anni di servizio, sarà infine libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Quando gli altri candidati iniziano a morire uno dopo l'altro, Celaena capisce che la sua vita è sempre più in pericolo, e le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetterà il compito di estirpare il male, prima che distrugga il suo mondo.

marzo 07, 2015

BOOK HAUL : January 'nd February

BOOK HAUL - è un rubrica mensile, pubblicata ogni fine del mese, che ha lo scopo di presentare il 'bottino di libri' che ho ricevuto o scambiato o acquistato. Non so da chi è stata ideata questa rubrica, so solo che viene usata dalle booktubers americane, e l'idea è davvero carina.

Buonasera a tutti amichetti / Good evening everyone / Bonsoir à tout le monde / Buenas noche a todos !
Ecco che ritorno con la pazzia per le lingue, evviva la Spagna che mi ha fatto questo effetto. Sapete che sono sempre stata una "ragazza dalla mille culture" (così mi chiamava la mia prof di italiano in Italia): sono stata in molti paesi del mondo e non ce n'è stato uno del quale non mi sia innamorata per qualcosa. Adoro l'arte e i Paesi sono una grande dimostrazione d'arte, ma un esempio ancor più vivo di arte sono i  l i b r i . Lo sapevate che sarei arrivata a questo, ammettetelo. E' questo lo scopo per cui sono qui, c'mon! Siccome adoro i libri ..etc etc ..oggi ve li mostrerò e ve ne parlerò: Y A Y !
Vi avevo promesso che sarei riuscita a pubblicare il post con gli arrivi di gennaio e separatamente quello di febbraio, ma non ce l'ho fatta perché sono stata impegnata a leggere, traslocare, viaggiare, suonare e via dicendo. Avrei voluto dedicare più tempo e spazio a ciascuno romanzo, ma purtroppo mi focalizzerò solo su quelli di febbraio, e nemmeno quanto vorrei.
Spero che dal prossimo mese riesca a pubblicare il post nel giorno e nel mese giusto, per ora accontentatevi di quello che ho ..anche perché non sono messa male!
NB: Sto cercando di andare al passo con le uscite italiane e straniere (anglo-americane), perché non voglio perdermi più nulla da quando sono tornata. Sento il dovere di informarvi attraverso recensioni ed anteprime e cose del genere di quello che accade non solo in Italia dove vivete voi e dove voi avete sott'occhio ciò che v'interessa, ma anche di quello che riguarda la parte del mondo più vicina a me, ovvero il Regno Unito e gli Stati Uniti. So che molti di voi leggono in lingua, molti di voi sono interessati a romanzi stranieri ed essendo una blogger ho il dovere di farvi conoscere tutti i dettagli. Quindi la mia decisione è stata di alternare acquisti italiani ad acquisti stranieri ogni mese ..escludendo i regali e i romanzi ricevuti dalle case editrici. 

January Book Haul
A gennaio non sono andata malissimo, anzi sono riuscita a prendere e ricevere tutto ciò di cui avevo bisogno ..anche se le mie letture sono state proprio diverse da questi libri che vedete, tranne per due. Ho cercato di limitare i miei acquisti (5/8), dato che stavo per partire e quindi avrei dovuto mantenere bassi i miei standard da book-aholic. E perché mi preparavo al mese seguente che, diciamola tutta, è stato molto più ricco ed interessante per la sottoscritta, è andato una meraviglia!

Four di Veronica Roth mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice -De Agostini-, così come Opal di Jennifer L. Armentrout -Giunti;
● Mille Splendidi Soli di Khaled Hosseini, Addio alle Armi di Ernest Hemingway e Stardust di Neil Gaiman li ho acquistati su Libraccio;
● I Confini di Trisa di Cristiano Ciardi mi è stato gentilmente inviato dall'autore che ringrazio da morire ..sono rimasta lusingata dalla sua proposta e spero di dare lo spazio che il suo romanzo merita il più presto possibile;
● Raven Boys e Ladri di Sogni di Maggie Stiefvater li ho acquistati su Amazon, perché sapete come sono fatta: leggo un romanzo in inglese, mi piace, lo adoro, lo amo, lo venero e bla bla bla ..... ma mi servono le copie italiane.

marzo 04, 2015

March TBR

TBR - rubrica mensile nella quale vi presenterò tutti i libri che conto di leggere, mese per mese. E' bello porsi delle sfide e cercare di superarle.. ma non sempre si possono vincere.

Hola chicos! Ci mancava lo spagnolo come altra lingua da parlare e siamo al completo: inglese, italiano, spagnolo e francese, che meraviglia! Sono appena tornata dalla Spagna, come vi avevo detto sono stata una settimana a Barcellona ed è stata una bellissima scoperta per me. Ho girato il mondo sono andata in Australia, in America, in Brasile, in Italia, ma la Spagna mi mancava e sono super contenta ora che l'ho vista. E' una città piena d'arte ed io adoro l'arte; ho fatto un sacco di foto che non vedo l'ora di mostrarvi in un random post.
Parlando di post ..veniamo a quello per cui vi sto scrivendo oggi. Sapete che sto cercando di fare una lista di libri da leggere ogni mese, ed oggi è arrivata l'ora dei libri di marzo. Spero che questa lista sarà più suggestiva dell'altra. A febbraio ho letto tutto quello che volevo leggere, davvero, ma non quello che mi ero programmata di leggere ed apprezzare

My past TBR
● Il primo libro che mi ero prefissata di leggere è Una luce improvvisa che è stato l'ultimo che ho preso in mano qualche giorno prima di andare a Barça. Mi affascinano le prime pagine che ho sfogliato, ma non così tanto da leggerlo in una città così bella, ero sempre impegnata e non ho proprio avuto modo di finirlo, quindi penso che lo lascerò per qualche altra volta, ora mi è passata la voglia;
● Il secondo romanzo è Four, la raccolta di novelle tratte dalla famosissima trilogia distopica che mi ha conquistata, rubandomi il cuore e anche i pieni voti. Non ho letto nemmeno questo perché non ero pronta, è molto semplice: l'ultimo libro della trilogia ha lasciato una ferita troppo profonda e devo ancora aspettare un altro po' per chiuderla del tutto;
● Il circo della notte lo sto leggendo ora quindi non posso dirvi altro;
● Ho letto e divorato Legend, un distopico che mi ha affascinata, ma che ha un bel po' di pecche che vi spiegherò nella recensione a breve;
● L'ultimo romanzo della mia lista è Splintered, pubblicato in Italia da pochissimo con il titolo Il mio splendido migliore amico LASCIAMO STARE PLS. Una trilogia basata sulla rivisitazione della storia di Lewis Carroll che non ho potuto leggere perché questo mese mi sono dedicata a leggere l'originale per la centesima volta!

My current TBR

Autore: Erin Morgenstern

Titolo: Il circo della notte

Appare così, senza preavviso. La notizia si diffonde in un lampo, e una folla impaziente già si assiepa davanti ai cancelli, sotto l'insegna in bianco e nero che dice: "Le Cirque des Rèves. Apre al crepuscolo, chiude all'aurora". È il circo dei sogni, il luogo dove realtà e illusione si fondono e l'umana fantasia dispiega l'infinito ventaglio delle sue possibilità. Un esercito di appassionati lo insegue dovunque per ammirare le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio,.. Ma dietro le quinte di questo spettacolo senza precedenti, due misteriosi rivali ingaggiano la loro partita finale, una magica sfida tra due giovani allievi scelti e addestrati all'unico scopo di dimostrare una volta per tutte l'inferiorità dell'avversario. Contro ogni attesa e contro ogni regola, i due giovani si scoprono attratti l'uno dall'altra: l'amore di Marco e Celia è una corrente elettrica che minaccia di travolgere persino il destino, e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.

Mio caro circo è arrivata l'ora di visitarti in tutto il tuo splendore! Finalmente ce l'ho in lettura e devo dire che mi sta piacendo davvero un sacco ragazzi, la mia amica Veronica non poteva farmi regalo migliore ..spero non mi deluda, anche se per il momento mi sembra improbabile! La storia mi intriga moltissimo e lo stile è davvero scorrevole: un binomio pazzesco eh?

marzo 01, 2015

February WRAP UP

WRAP UP - è semplicemente un'alternativa alle recensioni, nella quale vi faccio un recap dei libri che ho letto, dicendovi anche sul fattore che mi ha spinto a comprarli, sul perché mi sono piaciuti o meno e darò un voto. Le recensioni poi saranno scritte quando avrò tempo, perché questa rubrica è proprio per gli incasinati come me che non trovano tempo!
Good afternoon everyoneeeee, sapete che mentre voi leggete questo io sono in giro per Barcellona, magari in qualche libreria o a Starbucks ..comunque indipendentemente da quello che sto facendo io in questo preciso momento -che non lo so nemmeno io, perché non è ancora accaduto-, voglio parlarvi di libri ..soooo let's talk about books, books I read this month. Nonostante il mio proposito di libri da leggere che non ho del tutto rispettato, sono piuttosto soddisfatta di quello che sono riuscita a leggere. Dopo aver postato la lista di cinque libri da leggere in febbraio, mi sono subito resa conto che avevo davvero esagerato. Come vi ho detto in quel post, sono una che legge per sensazioni del tipo "oggi voglio leggere questo, e domani questo, poi quello, senza fine". Ho lasciato il post così, senza modificare nulla e ho cercato di prendere in mano i romanzi che mi sentivo davvero di leggere, infatti due di essi li sto leggendo e un altro l'ho anche letto, quindi penso che sia stato un bel mese.

Dal mese scorso, da quando ho pubblicato il primo appuntamento di questa rubrica, mi ha subito rapita. Sapete che non ho molto tempo a disposizione, quasi mai, e quando ho qualche oretta libera di troppo mi dedico sempre a voi, ma ho preferito adottare qualcosa del genere, che scannarmi con voi per le recensioni che devo postare. Sono molto più libera: scrivo le recensioni che mi sento di scrivere, chi mi vuole chiedere qualcosa può farlo sui social e tramite email o in qualsiasi altro modo ..però con questa rubrica non perdete mai d'occhio ciò che leggo e capite anche un po' che ne penso.

Ladri di Sogni di Maggie Stiefvater 
La magica linea di prateria è stata risvegliata e la sua energia affiora. I ragazzi corvo, un gruppo di studenti della scintillante Aglionby Academy, sono sulle tracce del mitico re gallese Glendower, che dovrebbe essere nascosto nelle colline intorno alla scuola. Con loro c’è Blue, che vive in una famiglia di veggenti tutta al femminile. A lei è stato predetto più volte che quando bacerà il ragazzo di cui sarà davvero innamorata, questi morirà. Sulle prime sembra che il suo cuore batta per Adam, ma forse è Gansey quello che ama davvero… Intanto Ronan s’inoltra nei suoi sogni, da cui può uscire di tutto. Del resto è uno che ama sfidare il pericolo. Mentre il tormentato Adam, con un passato pesante alle spalle, s’inoltra sempre più in se stesso, cercando una sua strada nella vita. Nel frattempo c’è un individuo sinistro che è anche lui sulle tracce di Glendower. Un uomo pronto a tutto.

Sapete benissimo quanto mi è piaciuto questo romanzo e quanto io ami quest'autrice. Ho letto quasi tutte le sue pubblicazioni e le mie aspettative non sono mai state delude, perché la Stiefvater è un genio. La sua immaginazione regna in ogni suo romanzo, i suoi personaggi sono caraterizzati ed unici che io mi meraviglio ogni volta e m'innamoro ogni volta. In questo romanzo si parla di sogni e di realtà che si fondono tra loro così tanto da non riuscire a distinguerle più. Si parla di magia, di cartomanzia -cose per quali sono sempre stata interessata ed affascinata-, si parla di bontà e cattiveria, si parla specialmente di particolarità umane, e di ingiustizie e di illusioni.
5 out 5 cookies
cookie iconcookie iconcookie iconcookie iconcookie icon

febbraio 27, 2015

TOP TEN FRIDAY #5: Contemporary books I'm dying to read

TOP TEN FRIDAY - è una rubrica che prende spunto allegramente da top ten tuesday di The Broke and The Bookish. Vuole semplicemente sparlare di un argomento letterario e crearne una lista di dieci. Tutto ciò ogni venerdì che posso, con un argomento diverso e spero più interessante.

Here we are again! Good afternoon everybody, oggi sono piuttosto "english" diciamo. E' davvero difficile cercare di pensare in italiano, quando sono tutti i giorni e tutte le ore a contatto con persone di lingua inglese, della mia lingua madre. Sapete che sono londinese e che quindi fatico a parlare italiano, anche se me la cavo piuttosto bene ..mi aiuto con i libri, perché leggo sempre la maggior parte delle volte libri italiani per non perdere l'abitudine.
Tornando a noi finalmente oggi c'è un altro appuntamento delle mia rubrica preferita in assoluto.

Migliori dieci libri del genere contemporaneo 
che sto morendo dalla voglia di leggere !
in ordine sparso

18207188
Everything leads to you di Nina Lacour
Inedito in Italia, pubblicato nel 2014 negli US.


Emi, la giovane e prestigiosa designer, ha già iniziato a trovare la sua strada nel competitivo mondo di Hollywood. E'  un'appassionata di cinema e una vera romatica, ma i suoi rapporti reali sono un disastro. Troppe volte è tornata dalla stessa persona, disperata. Un giorno, una misteriosa lettera la porta da Ava, una ragazza diversa da chiunque altra che lei abbia mai incontrato. E' tumultuosa, ha un passato non-così-glorioso, e vive una vita non convenzionale. E 'enigmatica, bellissima. E le sta per ampliare la comprensione di Emi per famiglia, per l'accettazione e il vero romanticismo. 

Questo è uno dei tipici romanzi che vedo sempre nelle foto su tumblr -yep, I'm a tumblr addicted too- e mi ha sempre ispirato solo per la cover. Poi ho iniziato a vederlo nei video di youtube e mi sono vista e letta tutte le recensioni che lo riguardano. Vedete può sembrare un romanzo "trash" dalla cover, I know, ma secondo me ne vale la pena leggerlo. Cioè non l'ho letto, ma potrebbe davvero essere necessario per il mio animo da lettrice leggere un romanzo così; non ho mai sentito di una storia così. Forse sarò io che mi sono persa un po' di cose e che siano già uscite storie del genere, ma questo potrà essere il mio primo.

febbraio 24, 2015

RECENSIONE: Anna and the French Kiss, S. Perkins

Good evening! Finalmente riesco a ritornare da voi dopo nove giorni di fuoco in cui ho fatto più cose di quanto avrei preferito: le mie lezioni di pianoforte continuano alla grande, adesso i miei allievi si sono triplicati e non ho un attimo di tregua; la mia amica Grace ha fatto un esame qualche giorno fa e siccome una delle lingue che lei studia è l'inglese mi ha chiesto una mano per riuscire a dare il massimo; ho programmato il mio viaggio di domani a Barcellona; ho cambiato casa. Bene su quest'ultima cosa voglio soffermarmi un po': fino a qualche tempo per me la casa non era importante, perché alternavo tra Londra e New York, tra la mia famiglia e la mia università, e quindi non sentivo la necessità di stabilirmi perché non ne avevo il tempo. Ora che la mia vita si è stabilizzata almeno credo sento il bisogno di vivere in una casa tutta mia e in un quartiere bello. Prima abitavo a Soho, un brutto quartiere di Londra, dove mio nonno mi aveva lasciato casa, ma ora che guadagno i miei soldi e mio padre si è ri-sposato, ho acquistato una casetta a Chelsea dove viviamo io e il mio ragazzo, Hazel e Grace. La casa la stiamo ancora aggiustando, ecco perché sono sparita, ma oggi ci siamo presi un giorno di pausa dato che domani partiamo, e quindi sono qui!

In questi nove giorni ho anche letto un botto e sono rimasta super soddisfatta per quanto riguarda i libri che ho letto e i due che ho in lettura. Uno di questi libri già letto è un libro che ammiravo da tanto tempo, che bramavo tra le mie mani da non so quanto e che mi è stato regalato in formato digitale da una mia amica. DON'T WORRY arriverà la versione cartacea REALLY SOON !

Autore: Stephanie Perkins

Titolo: Anna and the French Kiss

Serie: Anna and the French Kiss #1

Editore: De Agostini - italian version

Trama: Non c’è nulla che Anna aspetti più dell’ultimo anno al liceo. E’ sicura che ogni singolo momento insieme alla sua migliore amica e al ragazzo per cui ha una cotta colossale sarà indimenticabile. Ma le cose non vanno affatto come sperato perché i genitori di Anna decidono di spedirla per un anno intero in collegio a Parigi. Anna è disperata … almeno fino al giorno in cui incontra Etienne St.Clair. Divertente, sensibile, affascinante, St. Clair sembra proprio il ragazzo perfetto.
C’è solo un piccolo problema: lui è fidanzato. Ma- si sa – Parigi è la città più romantica del mondo, e tra una passeggiata sulle rive della Senna e un appuntamento al chiaro di luna, tutto può succedere.
5 out 5 cookies

R e c e n s i o n e
Anna Oliphant ha diciassette anni e vive ad Atlanta, negli Stati Uniti, ed ha una passione sfegatata per il cinema difatti lavora in quello presente nel suo paese assieme all'affascinante Toph. Tra un film e l'altro passa il tempo con la sua migliore amica Bridgette, batterista formidabile, a parlare della cotta per Toph o a prendere in giro i libri di suo padre. 

Sarà proprio suo padre, lo scrittore di libri romance cliché, che la manderà per il suo ultimo anno di liceo nella School of America di Parigi, in Francia. Suo padre si mostrerà entusiasta, sua madre lo stesso, ma Anna rimarrà sconvolta per questa notizia, tanto quanto Toph e Bridge. Ma non le resta altra scelta. 

febbraio 15, 2015

RECENSIONE: Ladri di sogni, M. Stiefvater

Che Dio benedica la pianificazione per i post su blogger.
Buongiorno! Vi direi di lasciar perdere quella scritta lassù, perché non avrei dovuta metterla, ma ormai l'ho fatto: sapete che scrivo di sera e che pubblico di mattina ..ma non sto qui a parlarvi di questa cosa stupida e poco interessante. Anzi vi parlerò di una cosa eccitante e super entusiasmante, quest'oggi. State ben focalizzati, perché vi sto per immergere nei miei pensieri più profondi su una delle autrici migliori di questi tempi. Scusate per la lunghezza della recensione e se non vi ho detto molto sulla trama di questo romanzo, ma quando qualcosa mi piace non riesco a spiegarla bene. Sta a voi leggerlo. Dovete. Assolutamente. E' un ordine.

Autore: Maggie Stiefvater

Titolo: Ladri di sogni

Serie: Raven Cycle #2

Editore: Rizzoli

Trama: La magica linea di prateria è stata risvegliata e la sua energia affiora. I ragazzi corvo, un gruppo di studenti della scintillante Aglionby Academy, sono sulle tracce del mitico re gallese Glendower, che dovrebbe essere nascosto nelle colline intorno alla scuola. Con loro c’è Blue, che vive in una famiglia di veggenti tutta al femminile. A lei è stato predetto più volte che quando bacerà il ragazzo di cui sarà davvero innamorata, questi morirà. Sulle prime sembra che il suo cuore batta per Adam, ma forse è Gansey quello che ama davvero… Intanto Ronan s’inoltra nei suoi sogni, da cui può uscire di tutto. Del resto è uno che ama sfidare il pericolo. Mentre il tormentato Adam, con un passato pesante alle spalle, s’inoltra sempre più in se stesso, cercando una sua strada nella vita. Nel frattempo c’è un individuo sinistro che è anche lui sulle tracce di Glendower. Un uomo pronto a tutto.

5 out 5 cookies

R e c e n s i o n e 

Addormentarsi è come cadere. Sei sveglio e poi chuidi gli occhi e i pensieri sono pesanti e 
irrompe la lucidità ma, alla fine, barcolli sull'orlo del torpore e cadi.

La storia è ferma al punto dove l'avevamo interrotta. Siamo a Henrietta in Virginia in compagnia di un gruppo di cinque ragazzi complessi e stravaganti alle prese con una ricerca intensa e paranormale.
C'è Richard Campbell Gansey III  un ragazzo ricco e affascinante che ha travolto con la sua ossessione per Glendower, il mitico re gallese che spera di trovare. Gansey comprende mille versioni di Gansey: la versione vecchia col volto giovane, la versione sfacciata, la versione dolce, la versione protettiva, la versione con la voce profonda, la versione di un ragazzino con la saggezza di un adulto.

Quella versione di Gansey era il Gansey ragazzo. Era il Gansey che aveva comprato la Camaro, il Gansey che aveva chiesto a Ronan di insegnargli a lottare, il Gansey che conteneva ogni scintilla selvaggia in modo che non si notasse nelle sue altre versioni. [..] Tutto ciò che importava era che qualcosa aveva acceso il fiammifero, e Gansey stava bruciando.