agosto 19, 2012

Recensione: Shadowhunters. Città di ossa

Buongiorno miei cari amici. Mi mancate moltissimo e, sebbene mi stia divertendo, vorrei avere più pace per potervi scrivere ogni giorno. Per ora mi accontento di qualche volta a settimana fino a fine Agosto. Dopo tornerò e mi dovrete sopportare! 
Mi sono connessa per postarvi la recensione del primo romanzo della serie che tutti amano: The Mortal Instruments della talentuosa Cassandra Clare. 


Autore: Cassandra Clare

Titolo: Shadowhunters. Città di ossa

Editore: Mondadori

Pubblicazione: 2007, Novembre 6

Serie: THE MORTAL INSTRUMENTS #1

Readership: Young Adult

Genere: urban fantasy, paranormal romance

Rating: ★★★★★



La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore. 

Recensione

Avendo molta nostalgia della saga di Twilight e di Harry Potter e non trovandone una che potesse eguagliare le due un giorno chiesi consiglio ad alcuni amici blogger sul gruppo di Facebook Bloggers che parlano di libri e tutti mi consigliarono caldamente questa serie descrivendola come bellissima, emozionante e del tutto originale e indimenticabile. 
Ora che ho finalmente letto il primo romanzo della The Mortal Instruments series posso solo confermare tutti gli aggettivi che gli hanno attribuito perché è un libro che merita, davvero. Mi sono pentita solo di non averlo letto ed assaporato prima. 
Cassandra Clare, con la sua fantasia e la sua bravura, ci ha introdotti in un mondo in cui vorremmo vivere attraverso personaggi che vorremmo conoscere. 
Nonostante la storia sia narrata da diversi PON (points of view), il lettore, riesce a sentire sulla sua pelle qualsiasi sentimento. Che sia espresso o no, felice o triste. 
Il romanzo s'incentra sulle vicende strambe ed esilaranti di una sedicenne dai capelli rossi con una vita apparentemente normale: Clary Fray. 
Dico apparentemente perché, come in ogni romanzo, la vita della protagonista viene capovolto all'improvviso un giorno qualsiasi. In questo caso ciò avviene una sera mentre Clary e il suo amico di sempre Simon sono al Pandemonium, un club molto frequentato di New York. Affascinata da un ragazzo con i capelli blu incontra quelli che saranno poi i suoi amici e compagni di battaglia: Alec, Isabelle e Jace, gli Shadowhunters i cacciatori di demoni. 
Particolarmente con quest'ultimo ragazzo instaurerà un rapporto d'amore che farà impazzire il lettore, maschio o femmina che esso sia. 
Jace, temerario e affascinante, con il suo incredibile charme conquista il cuore e la mente della ragazza sin da subito. Grazie alla sua esperienza e conoscenza del Mondo Invisibile e all'abilità con le armi aiuterà Clary a ritrovare la mamma misteriosamente scomparsa. 
Lei, invece, con la sua insicurezza e forza di volontà ammalierà non solo Jace ma anche tutti i lettori. Le sue battute ci accompagneranno persino nei momenti più seri, in cui la vita è appesa ad un filo. 

L'autrice ti stupisce rigo per rigo scrivendo di cose di cui non mi sarei mai sognata d'immaginare neanche tra un milione di anni. 
I demoni, i Nascosti, il Mondo Invisibile, sono caratteristiche fantasiose di cui nessuno ha mai raccontato. 
La sua genialità è stupefacente. 
Il suo stile mi ricorda moltissimo quello della Meyer che io letteralmente adoro. 
La sua prosa è fluida, elegante e anche un tantino poetica. Le descrizioni - così come l'ironia - non mancano di certo. Sono semplici e ricche ma non troppo sfarzose. 
Il romanzo è scritto in modo semplice ma molto ben accurato. I personaggi poi sono tutti da amare. In generale l'ho amato, questo libro ma ci sono cose che mi sono piaciute che vorrei farvi presente. 
Mi è piaciuto il fatto che abbia introdotto un antagonista, come nelle storie di bambini, e lo abbia reso persino affascinante benché cattivo e crudele. 
Mi sono piaciuti tutti i personaggi , dal primo all'ultimo. Da Clary a Luke. 
Ho adorato le complicazioni che ci sono state alla storia d'amore tra Jace e Clary anche se mi hanno messo addosso più curiosità e ansia che fanno aumentare la mia voglia di leggere il sequel, Città di Cenere. 

P.S. Vorrei tanto che i traduttori italiani non cambiassero i nomi! Jeremiah a Geremia è un cambio inutile. 

18 commenti:

  1. Adoro questa serie e ho trovato la trilogia prequel altrettanto bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non l'ho ancora letta ma a quanto dicono pare sia più bella della serie principale.
      Grazie per essere passato/a e aver commentato. Sei sempre il/la benvenuto/a :)

      Elimina
    2. Secondo me le due serie hanne le loro particolarità. Quella prequel mi piace di più perchè è ambientata nel periodo vittoriano a Londra. :)

      Elimina
    3. Londra vittoriana è sempre un bellissimo periodo nel quale ambientare storie e io lo adoro. La saga prequel mi attira anche per questa magnifica idea dell'autrice :)

      Elimina
  2. Sono felice che ti sia piaciuto ma non avevo poi molti dubbi a riguardo! E' una delle mie saghe preferiti! Dovresti anche leggere "The infernal devices" (:

    RispondiElimina
  3. Ok, allora non sono l'unico a non averlo letto! Dopo la tua recensione, lo voglio anch'io :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Affrettati ad acquistarlo, ne vale davvero la pena! :)

      Elimina
  4. Sapevo che ti sarebbe piaciuta :) Io l'adoro tutta, sono arrivata a Città di vetro e ho finito da poco la trilogia prequel The infernal devices, bellissima.
    Brava l'autrice, belli i personaggio, non posso far altro che essere d'accordo con te *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, Sara, avevi proprio ragione :)
      L'ho adorato e non vedo l'ora di continuare a leggerla ^^
      La Clare è un geniaccio!

      Elimina
  5. Avevamo ragione io ed Hazel a consigliartelo, allora? Lo sai già che devi ascoltare sempre i nostri pazzi ma saggi consigli, Ronnie!
    Hai scritto una bella recensione come sempre amore mio *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu ed Hazel siete i miei consiglieri personali. (vi sto citando nelle recensione di Delirium!)
      Vi adoro, grazie sweetheart :*

      Elimina
  6. Dopo aver letto la tua recensionee i commenti ho detto:Ho dio!Sono un'emarginata!.
    Poi ho letto il commento di Mr Ink mi sono consolata :)
    Ma l'hogià acquistato e voglio semplicemente una conferma.Lo leggo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio che sì leggilo e anche subito.
      Non perdertelo, Ir ^^

      Elimina
  7. Son contento che ti sia piaciuto, come è successo a me! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps: Hai ragione sul fatto del cambiare i nomi! Nell'edizione italiana di "Mary Poppins" i due bambini si chiamano Michele e Giovanna... mah.

      Elimina
    2. Ne sono contenta anch'io! :)
      Il cambio dei nomi, in qualsiasi libro, è secondo me inutile. Gli autori si scervellano per trovarli e poi arrivano i traduttori e li traducono.. mah.

      Elimina
  8. Quanto adoro Shadowhunters!!! Anche se ci sono rimasta un po' male alla fine quando Clary scopre che Jace è suo fratello.. mi è sembrato un colpo di scena buttato giù, lì così alla bella e buona. Ma per il resto la saga è favolosa!!! Purtroppo sono ancora ferma al secondo capitolo, ma il terzo volume mi aspetta già sul mio comodino.
    Un bacio e complimenti, davvero, per il tuo splendido blog.
    by Roby

    Ti lascio il link del mio blog se vuoi fare un salto. Ogni settimana posto dei articoli su libri, recensioni e dolci.
    Mi raccomando ci conto. un bacione.
    Dolci&Parole
    Facebook

    RispondiElimina

Mi fa piacere leggere i vostri pensieri, let the freedom free!